martedì 13 maggio 2008

Il Foglio. "Quando fu abortito Moro. Maggio 1978, la tragedia italiana e cattolica del sacrificio di un uomo e del voto sulla 194

L’opposizione della Dc all’aborto legale era “ostacolo alla facilità di contatto con le masse e alla cooperazione. Era stato Moro il primo a piegare la testa alla “moderna coscienza pubblica”. Cronaca di un mese molto particolare.

(Pezzo veramente molto lungo)

1 commento:

viola ha detto...

Ho letto quasi tutto il tuo articolo (davvero molto lungo). E c'è una cosa, fondamentale, che non mi torna della tesi che mi sembri sostenere: come mai se quella legge, la 194, fu approvata in gran parte grazie al clima terroristico, il no al referendum abrogativo dell'Igv ottenne l'88,40% dei voti? Paura delle Br? Clima di conciliazione? O qualcosa di più?
Se ho capito male, è la stanchezza da biblio-bulimia.