lunedì 26 novembre 2007

Baffetto

Ieri D'Alema ha detto, anzi ha auspicato "una forza intermedia tra Forza Italia e il Partito democratico di carattere moderato e di impronta cattolica". Carino D'Alema, gentile. Visto che Veltroni lo conosce meglio lui che di chiunque altro Berlusconi, non mi sorprenderei che D'Alema sia avvistato nei prossimi giorni a cena con Casini, per parlare di modello tedesco, per parlare di future alleanze e per parlare anche di futuri interlocutori di future maggioranze e minoranze con le mani libere. Occhio a D'Alema, perché se Veltroni non si accorda con Berlusconi gli interlocutori possibili, più che Fini, sono quelli che vanno in giro con Casini

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Ci sono settori dove non esiste libero mercato, lo dicono economisti ultra liberisti come Bolkestein, non lo dico io...


SePPELLIREMO IL NEOLIBERISMO...


I suoi articoli sono poveri di contenuti...vuoti come l ideologia che persegue.

Demonio Pellegrino ha detto...

Anonimo: e allora? Non ho capito la rilevanza del suo commento a questo post.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

signoraggio..

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

ano'. che palle che sei
cla', il tuo scenario è inquietante ma mica tanto campato in aria. argh.

lu

Bertoldo ha detto...

Mi scuso se scrivo qui, dove già un coacervo di scemenze si è ammassato, ma non saprei dove altro farlo.
Ho una domanda riguardo il suo libro.
Quanto lei conosce Foucault, Danet, Hocquenghem,e la lora denuncia della psichiatrizzazione della società?
Mi interesserebbe capirlo, perchè la manipolazione del consenso e la colpevolizzazione del criminale come delitto di opinione fu oggetto di dibattito intellettuale nella Francia di fine anni settanta.
In proposito ricordo il famoso testo di Foucautl, La legge del pudore.
Trenta anni fa l'impatto di simili argomentazioni con il mondo dell'informazione fu devastante, si incappò in varie censure tanto il discorso era lungimirante.
Riproposto oggi nella nostra Italia risulta una lucida visione dei tempi.
Se non ha mai sentito parlare di quanto sopra, complimenti. Se ha preso spunto, complimenti ugualmente, per aver rispolverato delicate questioni al momento opportuno.

Demonio Pellegrino ha detto...

Cerazade, sei stato ufficialmente infettato da un troll.

magari si stufa. Se non lo fa, mi permetto di consigliare l'introduzione del sistema di controllo dei commenti.

Il problema di molte persone che commentano nei blog e' che non capiscono che spam e offese non equivalgono a liberta' di espressione.

Anonimo ha detto...

Commento inerente al post:

Non vedo il problema sono 15 anni che in italia esiste un doppio comitato d'affari intercambiabile.
Diversi programmi, stessi affari.
Ma credo che nei prossimi anni saranno più sfacciati, ci manca che entra in campo Montezemolo e i giochi sono fatti. UN BEL CENTRONE..TUTTI NA PASTA..

Anonimo hai rotto le balle ha detto...

Mi scusi anonimo, ma perché non sfoga la sua verbosità in un blog tutto suo? Al giorno d'oggi non ci vuol niente a crearne uno. Lo faccia. Cosi' poi ci esprime il suo punto di vista senza interruzioni. D'altronde, non è lei a dire che la rete è un potere ma le elite non lo hanno ancora capito? Ecco, appunto, ce lo spieghi aprendo un SUO blog.

Anonimo ha detto...

ano', qualsiasi cosa sia dimezza la dose. ma subito eh.

lu

Claudio Cerasa ha detto...

Decisione ufficiale. Anonimo ha un po' stufato. Si rimedia con i consigli ricevuti. E si comincia cancellando questa lagna di anonimo.

Claudio Cerasa ha detto...

Per Bertoldo: spunti interessanti, certamente da approfondire. Non conoscevo bene argomento. Grazie

Anonimo ha detto...

a