martedì 16 gennaio 2007

Borat

Ieri Sacha Baron Cohen ha ricevuto il premio come miglior attore nella categoria film comico o musicale per il suo "Borat" ai Golden Globe. Tra poco arriverà in Italia e sarà un flop pazzesco. La Fox ha pensato bene di doppiare in italiano un film che ha senso solo se si ascolta nella stessa lingua storpiata del paese che viene raccontato, e cioé gli Stati Uniti. Provate ad immaginare che cagata se il maya di Apocalypto fosse stato doppiato – chessò – in napoletano e provate ad immaginare se l'aramaico di The Passion fosse stato tradotto in barese, porca eva.

6 commenti:

Lucia ha detto...

e allora, direttore, lei lo guardi qui

Claudio Cerasa ha detto...

Sorry, l'ho già visto tutto, direttrice

Germanynews ha detto...

Grazie per essere passato. In questi gironi, dopo un mese, torneròa d aggiornare il blog.Sono sotto esami... Per la prima volta nella mia vita... Quindi... ;-)

chamberlain ha detto...

lei è un disfattista. ma non lo sa che abbiamo i migliori doppiatori del mondo?!
devo ancora vendicare shaolin soccer, vedremo se anche questo ne varrà la pena.

Claudio Cerasa ha detto...

Nessun disfattismo. Solo che, magari è un caso, ho visto il trailer in inglese e ho visto la gente come rideva. Ho visto il trailer in italiano e ho visto come la gente non rideva.

chamberlain ha detto...

ero sarcastico.
con il doppiaggio ci troviamo ad avere uscite dei film differite di mesi e a scelte (della direzione del doppiaggio) a dir poco demenziali.
lingua originale, sottotitoli e pedalare.